Con l’avvento e lo strapotere dei social, il ristabilito concetto di privacy ed il monitoraggio delle conversazioni, si tende a far passare in secondo piano uno dei pochi strumenti del web marketing che ancora rimane privato e diretto: l’e-mail.

Le ragioni per cui attuare una strategia di email marketing sono le più svariate e differenti, a seconda del tipo di business e del tipo di obiettivo che un’azienda si prefigge ma vediamo di elencarne alcune che ben si adattano ad ogni tipo di realtà aziendale:

1) La lista dei contatti è facile da costruire: attraverso form di iscrizione inseriti all’interno del sito internet e dei canali social, i clienti interessati o i potenziali clienti futuri avranno la possibilità di esprimere deliberatamente il loro interesse verso i tuoi prodotti/servizi. Questo determinerà tassi di cancellazione bassi ed una lista contatti sempre in crescita. Hai un punto vendita fisico? Raccogli i dati di tutti i clienti che passano attraverso moduli cartacei, ed integra il database online!

2) I contatti possono essere suddivisi in diversi target: in base al tipo di interesse espresso riguardo i diversi prodotti o servizi della tua azienda. Questo ti permetterà di offrire una comunicazione mirata e personalizzata che non verrà percepita come fastidiosa dai tuoi clienti.

3) Puoi fornire contenuti efficaci ed interessanti per i tuoi clienti: non solo promozioni e notizie riguardanti i tuoi prodotti/servizi e la tua azienda. Parla di nuovi prodotti, nuove tendenze ed in generale di argomenti che possano stimolare l’interesse e la curiosità dei tuoi lettori

4) E’ economico: spedire una mail è molto meno costoso di qualsiasi altra forma di comunicazione promozionale. Questo ti permette di spedire comunicazioni in modo regolare e di programmarne l’invio nel tempo.

5) E’ immediato e flessibile: le mail vengono inviate immediatamente e recapitate nell’arco di pochi minuti. Questo rende possibile massimizzarne l’efficacia attuando diverse strategie: inviare diversi tipi di messaggio ad un numero di utenti ristretto in modo da poter vedere subito quale sia il più efficace e successivamente scegliere quello da inviare al resto della mailing list; schedulare l’invio in base alla profilazione dei propri clienti in modo che ognuno la riceva nel momento della giornata più adatto alle proprie esigenze.

6) Possono essere fatti test su diversi gruppi con diversi layout: come accennato prima, selezionare un segmento di contatti su cui testare diversi tipi di comunicazione, ed inviare al resto della lista quella che si sarà rivelata la più efficace.

7) Ogni azione è misurabile e facilmente analizzabile: è possibile vedere quante email vengono consegnate, quante respinte ed i motivi, si possono contare le aperture, i click sui link contenuti all’interno della mail ed il tasso di conversione generato dalla call to action eventualmente contenuta nel testo.

8) I click sulle email superano quelli sulle pubblicità online: proprio per la personalizzazione della comunicazione, su un elenco di 10.000 contatti, circa 1500 apriranno la mail e ci saranno circa 300 click sulla comunicazione.

9) Le email sono fruibili da qualsiasi dispositivo: che sia uno smartphone, un computer o un tablet una email ben progettata adatterà il suo layout al tipo di dispositivo da cui verrà fruita, permettendone sempre una visualizzazione ed una navigazione ottimale.

10) Permette di guadagnare tramite affiliazione: grazie ai costi di invio contenuti è possibile spedire mail che pubblicizzino anche prodotti di un collega che siano complementari ai nostri, o di uno sponsor, che paga tramite affiliazione.